felicità e silenzio

28 Giugno 2016 | Commenti disabilitati

giorni di felicità e silenzio rapiti di piacere all’occaso come foglie al sole volti scolpiti di primavere mai sopite il troguolo stretto dell’inverno agita malferma mano oltre su la caligininosa notte che presto la luce avvolge di tempo abito il limite dei mondi tribolati bianchi e gusci di conchiglie sono per sempre bambino Condividi su [...]

Come la natura abbandona gli esseri al rischio della loro sorda brama, e nessuno particolarmente protegge nei solchi e sui rami, così anche noi siamo, nel fondamento primo del nostro essere, non particolarmente diletti. Siamo arrischiati. Soltanto che noi, più ancora che pianta e animale con questo rischio andiamo, lo vogliamo; talvolta anche siamo più [...]

chè tolta l’ultima catena

20 Luglio 2011 | Commenti disabilitati

chè tolta l’ultima catena duro ferro di pena, verità chè cenere alla terra nera povera si volta sì bruciata nuda legna chiodàta, turchìna patria quasi povera bella così ramìnga, mendìca scalza di un tallone si avanza né trade l’anca, si certa così avvezza a così feròce bellezza cerca corpi di prigione entro un cuore di [...]