felicità e silenzio

28 Giugno 2016 |  Tagged , | Commenti disabilitati

giorni di felicità e silenzio
rapiti di piacere all’occaso
come foglie al sole volti
scolpiti di primavere mai sopite
il troguolo stretto dell’inverno
agita malferma mano oltre
su la caligininosa notte
che presto la luce avvolge
di tempo abito il limite dei mondi
tribolati bianchi e gusci di conchiglie
sono per sempre bambino


Commenti



I commenti sono chiusi

Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio)

Sito web

Speak your mind

Codice di sicurezza: